envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Dialoghi di Teologia di Almudí (17-IV-2015), Valencia, Spagna

Venerdì 17 aprile, accogliendo l’invito di Mons. Antonio Cañizares, cardinale arcivescovo di Valencia, il prelato dell’Opus Dei ha pronunciato la conferenza inaugurale del ciclo «Dialoghi di Teologia di Almudí», organizzato dalla facoltà di Teologia di Valencia San Vicente Ferrer e dalla Biblioteca Sacerdotale Almudí.

Mons. Echevarría ha incentrato la sua esposizione su «Il lavoro del beato Álvaro del Portillo nella elaborazione del decreto Presbyterorum ordinis, del Concilio Vaticano II», in armonia con il tema monografico scelto per gli incontri: Concilio Vaticano II e sacerdozio. I 50 anni della Presbyterorum ordinis. In memoria del beato Álvaro del Portillo (la relazione è riportata nelle pagine successive).

La conferenza, alla quale ha fatto seguito una serie di domande del pubblico, è avvenuta nel salone Alfonso il Magnanimo del Centro Culturale de La Beneficencia. Era presente un gran numero di sacerdoti dell’arcidiocesi di Valencia e delle diocesi di Segorbe-Castellón, Orihuela-Alicante e Cartagena. Ha presieduto l’incontro il cardinale Cañizares.

Alle 19 di quello stesso giorno, nella cattedrale della città, Mons. Echevarría ha concelebrato la Santa Messa con il cardinale arcivescovo e altre autorità ecclesiastiche. Inoltre il prelato è andato a pregare davanti alla Virgen de los Desamparados – la Madonna dei Derelitti –, una cappella nella quale c’è un’immagine di san Josemaría in preghiera davanti alla patrona della città.

Durante il fine settimana, e fino al suo rientro a Roma il giorno 19, Mons. Echevarría ha avuto diversi incontri con i fedeli della Prelatura e i loro amici.

Romana, Nº 60, Gennaio-Giugno 2015, p. 61-62.